Accesso all'area riservata

Dettaglio Bando
To​rna Indietro ​​​​​​​​​​​

Dettaglio bando di gara

PROCEDURA NEGOZIATA, AI SENSI DELL’ART. 63, COMMA 2, lettera b) DEL D.LGS. 50/2016 PER L’ACQUISIZIONE DELLA FORNITURA DI FARMACI OCCORRENTI ALLE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE CALABRIA.

SoReSa SPA

Grazia Acri

€ 276.806.918,16 (Iva Esclusa)

Prezzo più basso

Forniture

Mercoledì, 29 Lug 2020, ore 23: 59

Martedì, 4 Ago 2020, ore 12: 00

Esiti e Pubblicazioni

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

Provvedimento di indizione

21/07/2020DETERMINAZINE N. 275/2020

Determinazione n. 275 del 21 Luglio 2020.pdf

Avvisi

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

AVVISO_GARA

28/07/2020Ai fini della corretta formulazione dell'offerta, si consiglia di cliccare su comando aggiorna "dati bando" presente nella scheda caricamento lotti prima della formulazione dell'offerta.

Chiarimenti

Protocollo Domanda Risposta Allegato

PI032877-20

Gent.mi, abbiamo preso visione delle clausole relative alla procedura in oggetto e, nostro malgrado, siamo al momento impossibilitati a produrre offerta per il principio attivo Eculizumab, in quanto abbiamo rinvenuto la presenza di alcune richieste che non possiamo accettare e che, pertanto, Vi richiediamo di modificare. Al fine di facilitare la lettura e analisi delle nostre richieste, riportiamo di seguito quanto presente nella documentazione di gara e le nostre richieste di modifica. Testo riportato nella Vostra procedura: “Al momento della consegna il farmaco dovrà avere una validità residua non inferiore a due terzi della validità massima dichiarata dal produttore per quella categoria di prodotto; è facoltà di ciascuna Amministrazione accettare eventualmente prodotti con validità residua inferiore alla validità massima. In caso di consegna di prodotto con scadenza oltre i due terzi della validità complessiva il prodotto sarà respinto e si applicherà una penale del 10% del valore dell’ordine.” Nostra richiesta di modifica: “I prodotti in virtù delle loro caratteristiche biotecnologiche e del limitato numero di lotti di produzione derivante dalla natura di farmaco orfano dello stesso, saranno consegnati con una data di scadenza media pari a 14 mesi e comunque mai inferiore a 8 mesi. Di contro l’Ente si impegna a non inoltrare ordini superiori al fabbisogno di 3 mesi di trattamento per paziente.” Inoltre chiediamo che sia rimossa la presente clausola: "In caso di consegna di prodotto con scadenza oltre i due terzi della validità complessiva il prodotto sarà respinto e si applicherà una penale del 10% del valore dell’ordine". Come anticipatoVi, in assenza di tali variazioni, non saremo in grado di produrre la nostra offerta. In attesa di un Vostro pronto riscontro, restiamo a Vostra disposizione per ogni eventuale chiarimento. Distinti saluti. Come riportato nel capitolato all'art. 7 "Al momento della consegna il farmaco dovrà avere una validità residua non inferiore a due terzi della validità massima dichiarata dal produttore per quella categoria di prodotto; è facoltà di ciascuna Amministrazione accettare eventualmente prodotti con validità residua inferiore alla validità massima." Si sottolinea la facoltà di ciascuna Amministrazione ad accettare eventualmente prodotti con validità residua inferiore.

PI032844-20

Buongiorno, tra la documentazione di gara è presente l’Allegato B2 Scheda Fornitore PROCEDURA NEGOZIATA Regione Calabria, non viene però menzionato nella lettera di invito. Potete specificare se va compilato e allegato alla documentazione amministrativa richiesta. In attesa di un Vs. riscontro in merito, vi porgiamo Distinti saluti Si conferma.

PI032826-20

In merito al nostro quesito Quesito PI032546-20 e alla vostra risposta Risposta PI032800-20 confermate,quindi, che avete cambiato il prezzo a base d'asta come da noi comunicato di euro 46.200€ per il lotto 65 Nusinersen soluzione iniettabile intratecale 12mg/5ml flaconcino? Si conferma la base d'asta la quale è in linea con i prezzi di recente aggiudicazione di Centrali di Committenza. Il prezzo da offrire deve essere inferiore alla base d'asta.

PI032796-20

Buongiorno, si richiedo i seguenti chiarimenti •Con riferimento a quanto indicato nella lettera di invito Articolo 2.1 pag. 4 “La Convenzione che verrà stipulata a seguito dell’aggiudicazione della presente procedura, avrà una durata di 6 (sei) mesi, decorrenti dalla data di stipula della stessa. Entro tale periodo le Aziende Sanitarie e Ospedaliere della Calabria, a seguito dell’adesione alla Convenzione stipulata dalla Regione Calabria con gli aggiudicatari dei lotti in gara, potranno emettere Ordinativi di Fornitura vincolanti per il Fornitore aggiudicatario.” si chiede di chiarire se l’indicazione avrà durata di 6(mesi) si tratta di refuso dato che nello schema di convenzione all’art. 7 è indicato “Fermo restando l’importo massimo spendibile di cui all’articolo 4, comma 2, eventualmente incrementato ai sensi dell’articolo 4, comma 4, la presente Convenzione ha una durata di 36 (trentasei) mesi a decorrere dalla sua sottoscrizione.” •Si chiede di indicare le modalità di invio degli ordinativi di fornitura che saranno stipulati con le Aziende Sanitarie e Ospedaliere della Regione Calabria, se avverrà tramite l’utilizzo piattaforma SORESA o con modalità diverse. •Per quanto concerne il principio attivo Olaratumab (Lartruvo®), come comunicato in precedenza, facciamo presente che sul sito AIFA al link https://www.aifa.gov.it/sites/default/files/Lartruvo_Comunicato_EMA_IT_23.01.2019.pdf è indicato l’esito dello Studio ANNOUNCE, e relativa comunicazione EMA, inoltre L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha reso noto che in data 23 luglio 2019 che è diventata esecutiva la Decisione della Commissione europea del 19/07/2019, che revoca, a norma dell'articolo 20 del regolamento (CE) n. 726/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, l'autorizzazione all'immissione in commercio del medicinale orfano per uso umano Lartruvo® (olaratumab). cordiali saluti1) Quanto riportato al punto 2.1 della lettera d'invito costituisce mero refuso. Si conferma che la durata della convenzione è 36 mesi ossia la medesima durata dei singoli contratti; 2) le modalità di invio degli ordinativi di fornitura che saranno stipulati con le Aziende Sanitarie ed Ospedaliere della Regione Calabria, non avverranno tramite l'utilizzo della piattaforma SORESA, ma si concluderanno con la semplice ricezione da parte del fornitore dei relativi ordinativi di fornitura inviati dalle stesse aziende sanitarie ed ospedaliere della Calabria, nelle modalità che verrano comunicate in sede di stipula dell'accordo; 3) Per quanto concerne il principio attivo Olaratumab si prende atto.

PI032686-20

Si chiede se è possibile offrire un prezzo pari alla base d'asta. Grazie. Cordiali salutiE' previsto solo ciò che è riportato al paragrafo 11 pag. 17 della lettera d'invito.

PI032603-20

Spett.le Ente, per il lotto n. 1 (p.a. Aprepitant) viene richiesta, come unità di misura, la bustina. La scrivente Società, in possesso della capsula rigida 125mg/80mg, chiede la possibilità di poter presentare ugualmente offerta per il prodotto in questione. Restando in attesa di Vs cortese riscontro in merito, porgiamo Distinti Saluti. Ufficio GareL'esigenza rappresentata dalla Regione Calabria è per le sole bustine.

PI032546-20

Buongiorno, in riferimento all’indizione della gara farmaci, con la p resente siamo a richiedere di modificare i prezzi posti a base d’asta, trattandosi di farmaco esclusivo (non nostra esclusiva) e di condizione praticata a livello nazionale, così come stabilito con le Autorità Ministeriali (non ai sensi di legge) ed esattamente Lotto 65 Nusinersen soluzione iniettabile intratecale 12mg/5ml flaconcino - € 46.200Si conferma la base d'asta.

PI032532-20

Spett.le Ente, con riferimento al lotto 43, data la particolarità del trattamento, si precisa che: 1.Per quanto concerne i termini di fatturazione e pagamento si rimanda agli accordi negoziali in essere con AIFA, ovvero fatturazione a 180, 270, 365 giorni dalla data di consegna, fermo restando i termini di pagamento a 60 giorni data fattura. 2.Con riferimento al capitolato tecnico, il termine di 5 giorni per la consegna è da intendersi come limite per concordare una data di consegna del trattamento, e comunque come da accordi con il Centro Erogatore. 3.Le condizioni di fornitura da seguire saranno quelle indicate nel Supply Agreement che verrà allegato alla Convenzione. Si resta in attesa di riscontro, Distinti Saluti. 1) Il pagamento avverrà secondo la normativa vigente; 2) il termine di 5 giorni per la consegna è da interdersi valido salvo diverso termine concordato tra l'ente ricevente e il centro erogatore; 3) le condizioni di fornitura da seguire si confermano salvo diverse modalità concordate con le aziende sanitarie interessate.

PI032294-20

Buongiorno, in riferimento all’imposta di bollo chiediamo se è possibile apporre una marca da bollo su una dichiarazione di assolvimento dell’imposta di bollo resa ai sensi del DPR 445/200 indicando il numero identificativo, scansionando la marca ed annullandola. In attesa di un Vs. riscontro in merito, vi porgiamo Distinti saluti Si conferma.

PI032273-20

Buonasera, La presente per segnalarVi che i farmaci richiesti ai lotti n. 10 – 15 – 16 -17 e 24 , oggetto di fornitura da parte della scrivente, rientrano tra i prodotti il cui prezzo e determinato sulla base di uno sconto strettamente confidenziale riservato alle strutture del Sistema Sanitario Nazionale e sancito da specifico accordo negoziale con AIFA. Ne discende che l'eventuale divulgazione del prezzo di aggiudicazione di tale prodotto, che renda pubblico il richiamato sconto, pregiudicherebbe oggettivamente i propri interessi commerciali e le stesse finalita di interesse pubblico dell' accordo suddetto, a sua volta sottoposto a specifiche clausole di riservatezza. Con la presente, si chiede, pertanto, in caso di eventuale aggiudicazione di non rendere pubblici i prezzi di aggiudicazione dei suddetti prodotti esclusivi come peraltro contemplato ai sensi dell'art. 98, comma 5, del Codice Appalti, che prevede testualmente che "talune informazioni relative al/'aqqiudicazione dell'appalto [...] possono non essere pubblicate qualora la loro divulgazione [...] preqiudichi i legittimi interessi commerciali di un particolare operatore economico": e tra queste informazioni rientra pacificamente anche il prezzo di aggiudicazione qualora la sua divulgazione sia in grado di arrecare, come nel caso di specie, un ingiusto pregiudizio di natura commerciale all'operatore economico D'altro canto, il contesto relativo alla fornitura dei prodotti oggetto della presente richiesta non e quello dell'evidenza pubblica, trattandosi di farmaci esclusivi, coperti da privativa industriale, per i quali non si sviluppa alcun confronto concorrenziale con altri operatori economici che possano vantare la titolarita di un interesse giuridicamente protetto ad avere accesso alle informazioni relative al prezzo di cessione alle strutture ospedaliere dei farmaci stessi. Alla luce di tutto quanto precede, auspichiamo che codesto Spett.le Ente voglia accogliere la richiesta di non pubblicare i prezzi dei farmaci escluisvi di cui sopra dandone espressa conferma alla scrivente. Con i migliori saluti. E' possibile oscurare il prezzo inserendo nel campo "ulteriore documentazione se del caso" apposita richiesta. Dovrà essere fornita idonea documentazione riguardante lo specifico accordo negoziale con AIFA inerente i prodotti offerti.

PI032243-20

Buon giorno abbiamo preso buona nota del nuovo allegato riferito al conteggio della cauzione provvisoria. Avendo la scrivente Azienda la certificazione ISO 9001, ma non essendo inserita nella vostra tabella, per godere del 50% possiamo selezionare ISO 9000? Inoltre l’impegno alla cauzione definitiva deve essere emesso a favore delle AO e ASP della Regione Calabria ? Si ringrazia per le risposte. Cordiali saluti IPSEN S.p.A. Si conferma, nella tabella in riferimento all' UNI CEI ISO 9000 deve intendersi come "UNI EN ISO serie 9000" nella quale rientra UNI EN 9001. La cauzione definitiva deve essere emessa a favore della Regione Calabria.

PI032200-20

Buongiorno, la fidejussione bancaria deve essere intestata a Soresa o alla Regione Calabria? Potreste fornirci l'esatta intestazione (Ente Intestatario, Comprensivo di Codice Fiscale, Partita IVA e PEC)? Grazie mille La fidejussione a titolo di garanzia provvisoria deve essere intestata A So.Re.Sa SpA Centro Direzionale is. F/9 Napoli; Iban: IT91V0538703411000001243684; Partita Iva 04786681215; pec: ufficio gare@pec.soresa.it.

PI032189-20

Lotto 46 Voce 1 Prezzo a Base d’asta per VENCLYXTO 10mg 14 cpr riv lista 000561 Buongiorno, abbiamo rilevato che il prezzo a base d’asta unitario del Venetoclax os solido 10 mg cpr(7x2) riportato nella Tabella Prodotti al lotto n. 46 voce 1 è leggermente inferiore rispetto al prezzo attuale di cessione, come da condizioni negoziali (applicazione delle riduzioni di legge di cui ai sensi delle Determinazioni AIFA del 3 luglio 2006 e dell’ulteriore riduzione del 5% ai sensi della Determinazione AIFA del 27 settembre 2006). Trattandosi di prodotto in regime di esclusività e poichè come da Lettera d’invito saranno ammesse solo offerte economiche inferiori all’importo a base d’asta, chiediamo di modificare in aumento tale importo rispetto al prezzo unitario attuale del prodotto che corrisponde ad €. 3,42929 mentre l’importo da Voi riportato è 3,42891. In caso non fosse possibile apportare tale modifica chiediamo comunque la possibilità di offrire al prezzo unitario corretto del prodotto €. 3,42929. Grazie Distinti saluti Il prezzo a base d'asta è in linea con i prezzi di recente aggiudicazione di Centrali di Committenza, pertanto si conferma il prezzo a base d'asta. Il prezzo da offrire deve essere inferiore alla base d'asta.

PI032172-20

Gent.mi, la fidejussione bancaria deve essere intestata a Soresa o Regione Calabria? GrazieLa fidejussione a titolo di garanzia provvisoria deve essere intestata a So.Re.Sa.

PI032073-20

Gent.mi, la fidejussione bancaria deve essere intestata a Regione Calabria Viale Europa 20 88100 Catanzaro? GrazieLa fidejussione a titolo di garanzia provvisoria deve essere intestata a So.Re.Sa.

PI031958-20

buongiorno, nel capitolato è previsto chè la cauzione sia pari allo 0,5% sulla base d'asta, ma nell'all. 4 la formula automatica riporta il 2%. Possiamo correggerla e calcolare la cauzione partendo dallo 0,5% o dobbiamo comunque utilizzare gli importi calcolati nel file?La cauzione è pari allo 0.5%, l'allegato A4 è stato sostituito.

PI031936-20

Gentile Dott.ssa Acri vorremmo sapere come va intestata la fidejussione provvisoria Restando in attesa di un Vs. cortese riscontro porgiamo cordiali saluti La garanzia provvisoria è costituita, a scelta del concorrente: a.in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato depositati presso una sezione di tesoreria provinciale o presso le aziende autorizzate, a titolo di pegno, a favore della stazione appaltante; il valore deve essere al corso del giorno del deposito; b.fermo restando il limite all’utilizzo del contante di cui all’articolo 49, comma l del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, in contanti, con bonifico (Iban: IT91V0538703411000001243684; beneficiario: So.Re.Sa. SpA Partita Iva 04786681215; causale: “garanzia provvisoria cig della gara”), in assegni circolari; c.fideiussione bancaria o assicurativa rilasciata da imprese bancarie o assicurative che rispondano ai requisiti di cui all’art. 93, comma 3 del Codice. In ogni caso, la garanzia fideiussoria è conforme allo schema tipo di cui all’art. 103, comma 9 del Codice. Gli operatori economici, prima di procedere alla sottoscrizione, sono tenuti a verificare che il soggetto garante sia in possesso dell’autorizzazione al rilascio di garanzie mediante accesso ai seguenti siti internet: -http://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/intermediari/index.html -http://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/avvisi-pub/garanzie-finanziarie/ -http://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/avvisi-pub/soggetti-non legittimati/Intermediari_non_abilitati.pdf -http://www.ivass.it/ivass/imprese_jsp/HomePage.jsp.

PI031898-20

Gent.mi, con la presente siamo a comunicarvi che il reale fabbisogno annuo per tutti i dosaggi di Translarna in confezioni da 30 bustine (Lotto n. 64) dei nostri clienti della Regione Calabria sono i seguenti: 12 confezioni da 1000mg 156 confezioni da 250mg 60 confezioni da 125mg Si richiede quindi la modifica del Fabbisogno richiesto. Inoltre i prezzi concordati unitari sono leggermenti diversi rispetto alle basi asta da voi indicate, li riportiamo di seguito chiedendone la modifica: 125 mg - € 75,13733 250 mg - € 150,27466 1000 mg - € 601,09933 Vi chiediamo un cortese sollecito riscontro visto che la scadenza offerta è estremamente ristretta considerata la richiesta di Cauzione provvisoria. Nel caso in cui non sia possibile apportare le modifiche ai quantitativi ed alle basi asta, il lotto andrà deserto e vi chiediamo in una futura nuova procedura di tenere conto delle modifiche proposte. Cordiali SalutiSi confermano le basi d'asta ed il fabbisogno.