Accesso all'area riservata

Dettaglio Bando
To​rna Indietro ​​​​​​​​​​​

Dettaglio bando di gara

Acquisizione, articolata in lotti, per anni 3, di polizze assicurative rami incendio, furto e infortuni cumulativa Lotto 1 Polizza incendio CIG 9034185D4B Lotto 2 Polizza Furto CIG 9034218888 Lotto 3 Polizza Infortuni categorie varie CIG 9034230271

A.O.U. POLICLINICO FEDERICO II

Cacciapuoti Gennaro

€ 530.200,00 (Iva Esclusa)

Offerta economicamente più vantaggiosa

Servizi

Giovedì, 17 Feb 2022, ore 23: 59

Lunedì, 28 Feb 2022, ore 23: 59

Esiti e Pubblicazioni

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

Altro

10/02/2022AVVISO DI RETTIFICA - MODELLO OFFERTA ECONOMICA LOTTO III INFORTUNI CATEGORIE VARIE. IL PRESENTE ANNULLA E SOSTITUISCE QUELLO INSERITO NEI DOCUMENTI DI GARA

AOU FEDERICO II LOTTO III Infortuni Scheda Offerta Economica corretta.pdf

Verbali

10/03/2022verbale amministrativo soccorso istruttorio

4728. Verbale soccorso istruttorio SIAPS.pdf

Verbali

24/03/2022verbale soccorso istruttorio

4728 verbale amministrativo - soccorso istruttorio SIAPS (2).pdf

Verbali

02/05/2022Verbale tecnico

gara4728verbaleaperturaofftecniche.pdf

Avvisi

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

AVVISO_GARA

24/02/2022SI COMUNICA CHE A RETTIFICA ED INTEGRAZIONE SI PRECISA QUANTO SEGUE: 1) il valore totale delle apparecchiature elettromedicali è stato pubblicato in Euro 46.400,00 anzichè Euro 46.400.000,00 2) quanto al quesito circa i danni fisici a persone nell'ambito della Polizza Incendio va ulteriormente specificato come appresso : " A maggior chiarimento si precisa che la clausola BB) Qualifica di Terzi con riferimento alle lesioni personali subite in conseguenza di incendio dagli occupanti i fabbricati di pertinenza dell'Ente, prevede un sottolimite per tale tipologia di danno pari ad euro 500.000,00 per sinistro ed anno. La clausola opererà esclusivamente in secondo rischio rispetto alla vigente Polizza RCT/O che prevede un limite di risarcimento per ciascun sinistro pari ad Euro 20.000.000,00 ed un limite di risarcimento annuo pari ad euro 45.000.000,00. "

Chiarimenti

Protocollo Domanda Risposta Allegato

PI015017-22

Prendendo atto della risposta PI014517-22, oltre alla RISOLUZIONE N. 96/E portiamo all’attenzione della Stazione appaltante anche Interpello n. 906-101/2019. L’Agenzia delle Entrante ribadisce che “le offerte economiche presentate dagli operatori che non sono seguite dall'accettazione da parte della Pubblica amministrazione non sono, invece, rilevanti ai fini dell'applicazione dell'imposta di bollo. Si tratta, infatti, di mere proposte contrattuali, la cui validità permane fino al termine indicato dalla procedura, che non producono effetti giuridici qualora non seguite dall'accettazione”. Nel caso dell’interpello la procedura di gara, come descritto nel documento, si è svolta su una piattaforma di e-procurement simile a “Soresa”. Chiediamo pertanto il corretto recepimento delle indicazioni sopradescritte, sollevando gli operatori economici dal pagamento dell’imposta per l’offerta economica. Si conferma il riscontro già fornito 

PI014971-22

Buonasera, in riferimento al punto 3 del disciplinare di gara - OGGETTO DELL'APPALTO- dove viene riportato "L'importo a base di gara è al netto e/o di altre imposte e contributi di legge..", gli importi indicati nella tabella devono intendersi lordi oppure netti. In attesa di riscontro, cordiali saluti

Gli importi indicati in tabella al punto 3 del Disciplinare di gara  sono da intendersi lordi, ovvero comprensivi delle imposte governative.

 


PI014830-22

Con riferimento al Lotto 1 Incendio siamo a richiedere la seguente precisazione. Premesso che la polizza è stipulata in nome proprio e/o nell'interesse di chi spetta e che dal sito internet istituzionale alla pagina “Amministrazione Trasparente” rileviamo che il patrimonio immobiliare occupato dall’Azienda Ospedaliera è di proprietà dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, siamo a chiedere di precisare come e su quali beni operi la garanzia Rischio locativo, tra l’altro oggetto di variante migliorativa con elevazione della somma assicurata sino ad € 15.000.000,00. In attesa di riscontro, cordiali saluti.

Si precisa che la Garanzia Rischio Locativo di cui all'art. 4 del Capitolato Tecnico non esprime un capitale, bensì un massimale essendo una garanzia di responsabilità civile ai sensi degli artt.1588,1589 e 1611 del c.c. E' pertanto non rilevante sapere su quali beni operi essendo il massimale il massimo danno risarcibile ed  essendo  ricompresi in garanzia (come ampiamente precisato all' art.1 "Caratteristiche degli enti assicurati e caratteristiche del rischio") anche i beni che l'Ente abbia o possa avere in futuro in locazione, usufrutto, concessione, comodato o a qualsiasi titolo in uso .La variante migliorativa consente, a maggiore garanzia dell'Ente, l'aumento di tale massimale da euro 5 milioni ad euro 15 milioni.

 


PI014383-22

LOTTO 2 FURTO Buongiorno, in riferimento al lotto di cui sopra, 1) l''importo a base di gara di € 33.750,00 è intendersi importo netto? 2) si rileva una divergenza nella partita assicurata a marci, macchinari, arredamento, attrezzature di cui a pag. 17 di 20 del capitolato indicata in € 400.000,00, mentre la somma assicurata per il furto ( si veda pag. 20 di 20) è indicata la somma di € 350.000, 00, si richiede di comunicare l'importo corretto. 3) E' presente un limite di indennizzo per sinistro? 4) la marca da bollo di euro 16,00 può essere assolta in alternativa al modello F23 con marca debitamente annullata riportata su una dichiarazione con indicazione dei riferimenti della gara e del lotto. Inoltre, le marche richieste sono due , ovvero nella busta amministrativa e nella busta economica? Saluti

LOTTO 2 FURTO

1)L'importo a base d'asta per il presente lotto, pari ad Euro 33.750,00, è da intendersi quale premio annuo lordo.

2)L'importo relativo alla partita 1) Merci, Macchinari, Arredamento, Attrezzature è pari ad Euro 400.000,00- La somma inserita nella scheda riepilogativa delle garanzie a pag. 20 è da ritenersi un refuso materiale.

3) La polizza risponde al criterio tecnico del Primo Rischio Assoluto. I limiti di risarcimento sono quelli eventualmente previsti nel capitolato e riportati nella scheda riepilogativa di pag. 20

4)Le imposte di bollo devono essere assolte sia per la Domanda di Partecipazione che per l'Offerta Economica.


PI013567-22

Si richiede cortese riscontro ai chiarimenti inviati e pubblicazione di tutte le richieste e relative risposte fin qui pervenute da parte di tutti gli operatori economici. Siamo ancora in attesa di riscontro ai chiarimenti •PI008311-22 •PI008313-22 •PI008314-22 •PI008316-22 •PI008317-22 •PI008318-22 RISCONTRO AI QUESITI IN DATA 28.01.2022

PI013566-22

In merito al lotto 2 furto, si richiede se vi sia stoccaggio di farmaci ad alto valore (ad esempio chemioterapici), ed in caso affermativo, l’ubicazione/i indirizzo con i relativi presidi di sicurezza (ad esempio mezzi di chiusura / casseforti, allarmi, sorveglianza).SI CONFERMA LA PRESENZA DI FARMACI AD ALTO VALORE.L'UBICAZIONE PREVALENTE E' PRESSO LA FARMACIA CENTRALIZZATA DOTATA DI ANTIFURTO E TELECAMERE. PER I MEZZI DI CHIUSURA SI PRECISA CHE ESSI RIENTRANO NELLA TIPOLOGIA DEL CAPITOLATO RISCHIO FURTO

PI013017-22

Buongiorno, ai fini di una corretta valutazione del rischio siamo gentilmente a chiedere la situazioni sinistri afferente l'ultimo triennio per le polizze oggetto di gara ed in particolare numero dei sinistri denunciati, numero dei sinistri pagati con i relativi importi, numero dei sinistri riservati sempre con importi a riserva e numero dei sinistri senza seguito. Inoltre nelle esclusioni della polizza all risk non compaiono le seguenti che oggi sono richieste dalle compagnie di assicurazione quali : 1) danni diretti ed indiretti ai beni assiucurati derivanti da virus informatico 2) danni diretti ed indiretti ai beni assiucurati derivanti da cyber attack 3) danni diretti ed indiretti ai beni assiucurati derivanti da malattie trasmissibili riconosciute dall'OMS come pandemia. 4) danni diretti ed indiretti ai beni assiucrati derivanti dall'utilizzo o dall'esistenza di radioisotopi. Restiamo in attesa di cotese riscontro e porgiamo cordiali saluti. LE CONDIZIONI SONO QUELLE PREVISTE NEI CAPITOLATI. LE VARIAZIONI SONO PREVISTE NELLA SCHEDA OFFERTA TECNICA

PI012585-22

Si richiede cortese riscontro ai chiarimenti inviati e pubblicazione di tutte le richieste e relative risposte fin qui pervenute da parte di tutti gli operatori economici.RISCONTRO AI QUESITI INVIATI IN DATA 15.02.2022-17.02.2022-28.02.2022

PI011941-22

Buonasera, si richiede possibilmente di avere in formato WORD la documentazione da compilare per la gara. In attesa di riscontro, cordiali saluti. LA DOCUMENTAZIONE DI GARA NON E' OTTENIBILE IN FORMATO WORD IN QUANTO NON MODIFICABILE.

PI011846-22

Buongiorno, LA PRESENTE PER SOLLECITARE LA PUBBLICAZIONE DELLA STATISTICA SINISTRI RELATIVA AI LOTTI INCENDIO E FURTO SECONDO LE MOFDALITà GIà ESPRESSE NELLA NS PRECEDENTE RICHIESTA DEL 31.01.2022. GRAZIESI TRASMETTONO LE STATISTICHE SINISTRI INCENDIO E INFORTUNI RELATIVE AGLI ULTIMI 3 ANNI

STATISTICA SINISTRI ULTIMI 3 ANNI.pdf

PI011679-22

Buongiorno, relativamente ad una eventuale partecipazione alla gara siamo a richiedere se fosse possibile ottemperare all'assolvimento dell'Imposta di bollo mediante contrassegno, applicato su un foglio con i dati della gara e comprovando l’assolvimento dell’imposta indicando nel documento inviato il codice numerico composto da 14 cifre rilevabili dal contrassegno telematico rilasciato dall’intermediario. In tal caso, sarà cura dell’utente conservare il contrassegno utilizzato entro il termine di decadenza triennale previsto per l’accertamento da parte dell’Amministrazione finanziaria (articolo 37 del DPR n 642 del1972). Le sopra evidenziate indicazioni sono rilevabili altresì dalla circolare dell'Agenzia delle entrate n.89/E del 6/10/2016. Ringraziando anticipatamente per un cortese riscontro inviamo distinti saluti IL VERSAMENTO VIRTUALE DELL'IMPOSTA DI BOLLO POTRA' ESSERE EFFETTUATO SECONDO LE MODALITA' PREVISTE DALL'ART. 3 DEL DPR 642/72

PI011663-22

Buonasera, Buon pomeriggio, facendo seguito alla ns. richiesta di chiarimenti inoltrata in d.o., sempre in relazione ai LOTTI n. 1 INCENDIO e n. 2 FURTO, Vi chiediamo volerci inviare la situazione sinistri degli ultimi 5 anni completa della natura del danno ed aggiornata ad oggi. Restando in attesa di Vs. cortese e sollecito riscontro, porgiamo distinti saluti. SI TRASMETTONO LE STATISTICHE FURTO,INCENDIO E IFORTUNI RELATIVI AGLI ULTIMI 3 ANNI

STATISTICA SINISTRI ULTIMI 3 ANNI.pdf

PI011625-22

Buon pomeriggio, con riferimento alla presente procedura, Vi chiediamo volerci inviare le seguenti informazioni per i lotti nn. 1 Incendio e n. 2 Furto: LOTTO 1. INCENDIO 1. Si chiede elenco fabbricati assicurati completo del valore di ricostruzione a nuovo o dei relativi mq. di chi alla somma assicurata TOTALE della partita PATRIMONIO IMMOBILIARE di € 233.000.000,00; il prospetto pervenuto non risulta pertinente e si chiedono maggiori chiarimenti; l’elenco è già in possesso dell’Ente a fronte della normativa in corso e obbligo di trasparenza; 2. Si chiede se tra i beni assicurati sono presenti impianti/pannelli fotovoltaici; in caso di risposta affermativa se ne chiede ubicazione, tipologia e valore; 3. Si chiede valore apparecchiature elettromedicali comprese nella partita Contenuto; 4. Si chiede compagnia e premio lordo annuo in corso; 5. Si chiede se la copertura in corso presenta condizioni contrattuali identiche a quelle presentate in gara; in caso di risposta negativa si chiede elenco delle principali differenze; 6. Art. 6 – Limite di indennizzo - Si chiede di confermare che l’importo di € 50.000.000,00 previsto sia da considerare STOP LOSS di polizza per anno assicurativo; 7. GARANZIE - SOMME ASSICURATE – MASSIMALI (OLTRE A QUANTO PREVISTO DA ART. 2 PARTITE ASSICURATE) – per anno assicurativo - Si chiede di confermare che il limite in cifra fissa, riportato per ogni garanzia prestata, deve intendersi quale limite per anno ed in aggregato per tutti i beni eventualmente colpiti e comunque quale sottolimite rispetto allo STOP LOSS di polizza di 50.000.000,00; 8. BB) Qualifica di Terzi – Si chiede di confermare che la polizza non prevede in garanzia i danni fisici a persone o animali e che la seguente precisazione è frutto di un mero errore: “…. tutti gli occupanti i fabbricati assicurati relativamente alle sole lesioni personali” LOTTO 2. FURTO 1. Si chiede di precisare il limite di indennizzo per sinistro ed anno relativo al furto di Apparecchiature Elettromedicali ad impiego mobile; Restando in attesa di Vs. cortese e sollecito riscontro, porgiamo distinti saluti. 1) SI ALLEGA ELENCO FABBRICATI CON DESTINAZIONE D'USO E QUADRATURE.
2) NON RISULTANO IMPIANTI FOTOVOLTAICI MA NON SI ESCLUDE IN FUTURO LA LORO INSTALLAZIONE.
3) IL VALORE TOTALE DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI AMMONTA AD € 46.400,00.
4) REALE MUTUA: PREMIO ANNUO LORDO DI € 70.401,49.
5) LA COPERTURA IN CORSO E' SPECULARE A QUELLA OGGETTO DI GARA.
6) SI CONFERMA PRESENZA DI STOP LOSS DI € 50.000.000,00 PER ANNO ASSICURATIVO.
7) SI CONFERMA CHE IL LIMITE PREVISTO PER CIASCUNA GARANZIA E' DA INTENDERSI QUALE LIMITE PER CIASCUN SINISTRO E PER CIASCUN ANNO ASSICURATIVO, FERMO IL PREVISTO STOP LOSS PARI AD EURO 50.000.000,00 PER SINISTRO ED ANNO ASSICURATIVO.
8) LA CLAUSOLA INTENDE ESTENDERE LA GARANZIA AI DANNI FISICI SUBITI DAGLI OCCUPANTI DEI FABBRICATI DI PERTINENZA DELL'AZIENDA IN CONSEGUENZA DI INCENDIO OD EVENTI AD ESSO EQUIPARABILI. LA CLAUSOLA OPERA IN SECONDO RISCHIO RISPETTO ALLA POLIZZA RCT GIA' VIGENTE CON RISARICMENTO MASSIMO SINISTRO E ANNO DI € 500.000,00.
9) IL LIMITE PER SINISTRO ED ANNO PER APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI AD USO MOBILE E' PARI AD EURO 50.000,00

ELENCO FABBRICATI.pdf

PI011483-22

Buongiorno, in relazione al lotto 1 Incendio ed al lotto 2 Furto della gara in oggetto, si richiedono i sotto indicati chiarimenti: 1 - Si chiede cortesemente di confermare che la polizza NON debba garantire alcun danno, perdita, responsabilità, richiesta di indennizzo o risarcimento, costo o spesa di qualsiasi natura, direttamente o indirettamente causato da, contribuito, derivante o nascente da, o relativo a, una Malattia Trasmissibile o qualsiasi timore o minaccia (reale o percepita) di una Malattia Trasmissibile. In caso di risposta positiva, vi chiediamo di integrare il capitolato di polizza con la seguente clausola “ESCLUSIONE MALATTIE TRASMISSIBILI” oppure di consentire all’aggiudicatario di inserirla all’atto della emissione della polizza. “ESCLUSIONE MALATTIE TRASMISSIBILI A maggior chiarimento delle condizioni di polizza, e nonostante eventuali disposizioni contrarie che possano essere contenute nella presente polizza, si intende escluso qualsiasi pagamento o indennizzo per o in relazione a qualsiasi perdita, danno, responsabilità, richiesta di indennizzo o risarcimento, costo o spesa di qualsiasi natura, direttamente o indirettamente causato da, contribuito, derivante o nascente da, o relativo a, una Malattia Trasmissibile o qualsiasi timore o minaccia (reale o percepita) di una Malattia Trasmissibile. Ai fini della presente clausola, perdita, danno, reclamo, costo, spesa o altra somma, includono, a titolo esemplificativo, i costi di decontaminazione, pulizia, disinfezione, rimozione, monitoraggio o test, nonché i danni che derivano dagli atti e dalle misure per prevenire il contagio disposti dalle competenti Autorità anche in relazione alla chiusura o alla restrizione dell’attività. Ai fini della presente clausola, Malattia Trasmissibile indica qualsiasi patologia o malattia che possa essere trasmessa per mezzo di qualsiasi sostanza o agente da qualsiasi organismo a un altro organismo in cui: • per sostanza o agente si intende, tra gli altri ed a titolo solo esemplificativo e non esaustivo, qualsiasi virus, batterio, parassita o altro organismo o qualsiasi sua variante, considerati viventi o meno; e • il metodo di trasmissione, sia esso diretto o indiretto, include, a titolo solo esemplificativo e non esaustivo, la trasmissione per via aerea, la trasmissione attraverso liquidi corporei, la trasmissione da o verso qualsiasi superficie o oggetto solido, liquido o gassoso, o tra organismi, e • la patologia o malattia, la sostanza o l'agente possano provocare o minacciare danni alla salute o al benessere della persona o possano causare o minacciare danni, deterioramento, perdita di valore, perdita di commerciabilità o perdita d'uso di beni materiali assicurati. • La presente clausola si applica a tutte le estensioni di copertura, coperture aggiuntive, eccezioni a qualsiasi esclusione e altre garanzie di copertura. Tutti gli altri termini, condizioni ed esclusioni della presente polizza rimangono invariati.” In attesa Cordiali saluti SI CONFERMA L'ESCLUSIONE DI MALATTIE TRASMISSIBILI SIA PER INCENDIO CHE PER FURTO.
SI CONFERMA, INOLTRE, IN CASO DI AGGIUDICAZIONE LA POSSIBILITA' DI INTEGRARE I NORMATIVI INCENDIO E FURTO CON LA CLAUSOLA "ESCLUSIONE MALATTIE TRASMISSIBILI" RIPORTATA NEL QUESITO.

PI010356-22

Buongiorno, visto il normativo si necessita ottenere chiarimento in base al seguente quesito : "Sulla base di quanto dettagliato alla sezione 3 - Art.1 - Oggetto della copertura - "lettera v) le infezioni (malattie virali, infezioni, epatite, H.I.V., AIDS e simili) conseguenti a trauma e/o contatto subito durante l’attività svolta per conto del Contraente", si chiede espressamente se sono da ritenersi esclusi dall’assicurazione, tutti gli eventi sofferti in conseguenza e/o derivanti da contagio da COVID-19 o da qualsiasi altra patologia causata da sindrome respiratoria acuta coronavirus2 (SARS-CoV2) (in precedenza nota come 2019-nCoV), o da qualsiasi patologia causata da ogni mutazione o variazione del SARS-CoV2. " In attesa di riscontro, inviamo cordiali salutiSI CONFERMA CHE SONO DA RITENERSI ESCLUSI DALL'ASSICURAZIONE INFORTUNI, GLI EVENTI SOFFERTI IN CONSEGUENZA E/O DERIVANTI DA CONTAGIO DA COVID 19 O DA QUALSIASI ALTRA PATOLOGIA CAUSATA DA SINDROME RESPIRATORIA ACUTA CORONAVIRUS-2 (SARS-COV2) IN PRECEDENZA NOTA COME 2019-nCOV O QUALSIASI PATOLOGIA CAUSATA DA OGNI MUTAZIONE O VARIAZIONE DEL SARS-COV2

PI010355-22

Si richiede all'Ente in merito all'incongruenza tra i massimali e le garanzie riportate per le diverse categorie, nella SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA infortuni Lotto III) e quanto riportato alla Sezione 5 del normativo di gara. In attesa si ringrazia e si saluta cordialmente.SI TRASMETTE SCHEDA OFFERTA ECONOMICA

OFFERTA ECONOMICA LOTTO III Infortuni corretta.pdf

PI009871-22

Salve, non è rinvenibile tra la documentazione di gara la statistica sinistri del lotto furto. Saluti SI TRASMETTONO LE STATISTICHE SINISTRI,FURTO,INCENDIO E INFORTUNI RELATIVE AGLI ULTIMI 3 ANNI

STATISTICA SINISTRI ULTIMI 3 ANNI.pdf

PI009861-22

Si richiede cortese riscontro ai chiarimenti inviati e pubblicazione di tutte le richieste e relative risposte fin qui pervenute da parte di tutti gli operatori economici.RISCONTRO AI QUESITI INVIATI IN DATA 15.02.2022-17.02.2022-28.02.2022

PI009044-22

Buongiorno, Con la presente si chiede la Vs. disponibilità, certi che non vi sia alcun interesse, né tantomeno la volontà, da parte della Stazione Appaltante (Ente Contraente se diverso) di esporre l’Appaltatore (“Assicuratore Aggiudicatario dell’appalto”) ad eventuali violazioni di legge o regolamenti, tra cui quelle in materia di sanzioni internazionali, a prevedere in caso di aggiudicazione l’inserimento nei rispettivi Capitolati di Polizza della Clausola di seguito riportata: ESCLUSIONE OFAC - SANZIONI INTERNAZIONALI: Gli [Assicuratori] [Riassicuratori] non sono tenuti a fornire alcuna copertura o a disporre alcun risarcimento ai sensi del presente contratto, qualora ciò implichi qualsiasi tipo di violazione di legge o regolamento in materia di sanzioni internazionali, che esponga gli [Assicuratori] [Riassicuratori], la loro capogruppo o la loro controllante a qualsiasi violazione delle leggi e dei regolamenti in materia di sanzioni internazionali. Qualora invece i Capitolati di Polizza prevedessero già la suddetta Clausola di ESCLUSIONE OFAC, ma in una versione anche solo in parte difforme da quella proposta dalla Scrivente, si chiede la Vs. disponibilità ad acconsentire alla mera sostituzione della medesima. Ringraziamo anticipatamente per l’attenzione e confidando nel positivo accoglimento della richiesta porgiamo distinti saluti. LA CLAUSOLA OFAC IN USO SUL MERCATO ANGLOSASSONE E NON SOLO, REGOLAMENTA RICHIESTE RISARCITORIE CHE PREVEDONO SANZIONI NON CONTEMPLATE NEL NOSTRO ORDINAMENTO GIURIDICO NE' DAL CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE.
CONSIDERANDO LA CONTRAENZA DI UNA AZIENDA PUBBLICA NON SI RITIENE ACCOGLIBILE LA RICHIESTA, IN VIRTU' DELLA CONGRUITA' DEL NORMATIVO DELLE POLIZZE OGGETTO DI APPALTO.

PI008690-22

Buongiorno, con la presente avanziamo la richiesta al fine di ottenere la statistica sinistri relativa alla gara in oggetto PER I LOTTI INCENDIO E FURTO (almeno 5 anni di osservazione) con il dettaglio status (aperto, chiuso, riserva) e l'ammontare dell'eventuale risarcimento. Se possibile in formato EXCELL. Rimaniamo in attesa, Cordialmente. SI TRASMETTONO LE STATISTICHE SINISTRI, FURTO, INCENDIO E INFORTUNI RELATIVI AGLI ULTIMI 3 ANNI

STATISTICA SINISTRI ULTIMI 3 ANNI.pdf

PI008647-22

Buongiorno, con la presente si richiede l'inoltro delle statistiche sinistri dettagliate, riferite almeno alle ultime 5 annualità, per i lotti 1 INCENDIO e 2 FURTOSI TRASMETTONO LE STATISTICHE SINISTRI INCENDIO E INFORTUNI RELATIVE AGLI ULTIMI 3 ANNI

STATISTICA SINISTRI ULTIMI 3 ANNI.pdf

PI008319-22

Si richiede conferma del periodo di copertura espresso nel disciplinare e nei capitolati dal 28/02/2022 al 28/02/2025 a fronte del termine ultimo per la presentazione delle offerte previsto per il 28/02/2022 e della prima seduta di gara calendarizzata il 01/03/2022.I CONTRATTI VIGENTI SONO STATI OGGETTO DI PROROGA TECNICA DI GIORNI 180 CON DECORRENZA DALLE ORE 24,00 DEL 28.02.2022

PI008318-22

Si richiede conferma che le spese di pubblicazione da rifondere saranno calcolate nel rispetto di quanto esplicitato nel documento Linee Guida “Trasparenza e Pubblicità” degli appalti pubblici pubblicate da Itaca (Istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale – Organo tecnico della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome), “In caso di gara che preveda la suddivisione dell’affidamento in più lotti, in assenza di uno specifico dettato normativo, si presume che i costi debbano essere ripartiti tra gli aggiudicatari in proporzione all’importo a base d’asta di ciascun lotto.”SI PREGA PRENDERE VISIONE DEL DISPOSTO DI CUI ALL'ART. 21 DEL DISCIPLINARE DI GARA PORTANTE "AGGIUDICAZIONE DELL'APPALTO E STIPULA DEL CONTRATTO"

PI008317-22

Ai sensi dell’art. 16 della L. 1216/1961, i contratti di assicurazione sono esenti dall’imposta di registro e dalla formalità della registrazione, chiediamo conferma del corretto recepimento di tale direttiva e nulla sarà dovuto in tal senso nel momento della sottoscrizione della polizza da parte della CompagniaSI CONFERMA CHE I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE SONO ESENTI DALL'IMPOSTA DI REGISTRO E DALLE FORMALITA' DI REGISTRAZIONE COME PREVISTO DALLA L.1216/1961 ART. 16

PI008316-22

In forza all’Art 32 comma 14 Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 Codice dei contratti pubblici (G.U. n. 91 del 19 aprile 2016) che permette la sottoscrizione del contratto mediante scrittura privata anche tramite posta elettronica certificata, equiparando quest’ultima all’atto pubblico, chiediamo se sia possibile sottoscrivere il contratto tramite scrittura privata.

L'articolo 32 comma 14 del Decreto Legislativo 50/2016 prevede che il contratto venga stipulato a pena di nullità :

1) con atto pubblico notarile informatico

2) in modalità elettronica  secondo le norme  vigenti presso ciascuna stazione appaltante 

3) in forma pubblica amministrativa  a cura dell'ufficiale rogante della stazione appaltante

4) mediante scrittura privata

Nel caso specifico  questa Amministrazione richiede la stipula secondo quanto previsto al punto 2) ovvero in modalità elettronica con firma digitale del soggetto autorizzato alla firma degli atti


PI008315-22

Richiediamo la statistica sinistri relativa alla gara in oggetto (almeno 5 anni di osservazione) con il dettaglio status (aperto, chiuso, riserva) e l'ammontare dell'eventuale risarcimento. Periodo di osservazione almeno fino al 15.12.2021. Se possibile in formato xlxs. Lotto incendio DOCUMENTO MANCANTE Lotto Furto DOCUMENTO DICHIARATO NEL DISCIPLINARE, MA NON PUBBLICATO Lotto Infortuni REPORT INFORTUNI 1 (si ferma al 31.10.2021) REPORT INFORTUNI 2 DOCUMENTO INCOMPLETO SI TRASMETTONO LE STATISTICHE SINISTRI INCENDIO E INFORTUNI RELATIVE AGLI ULTIMI 3 ANNI

STATISTICA SINISTRI ULTIMI 3 ANNI.pdf

PI008314-22

Si richiede il corretto recepimento della risoluzione n. 96/E del 16 dicembre 2013 secondo cui “le offerte economiche presentate dagli operatori non seguite dall’accettazione da parte della Pubblica amministrazione non sono rilevanti ai fini dell’applicazione dell’imposta di bollo trattandosi, infatti, di mere proposte contrattuali, la cui validità permane fino al termine indicato dalla procedura, producendo effetti giuridici qualora non seguite dall’accettazione.LA RISOLUZIONE 96/E DEL 16.12.2013 SI RIFERISCE ALLE OFFERTE ECONOMICHE NON FORMATE DALLA IMPRESA PARTECIPANTE E PRODOTTE NELL'AMBITO DEL SISTEMA DI E_PROCUREMENT DELLA P.A. - MERCATO ELETTRONICO MEPA E PUBBLICATE SU WWW.ACQUISITIINRETEPA.IT L'AMBITO DELLA PRESENTE PROCEDURA DI GARA NON RIENTRA IN QUELLO DI CUI ALLA RICHIAMATA RISOLUZIONE

PI008313-22

Siamo a richiedere se fosse possibile ottemperare all'assolvimento dell'Imposta di bollo mediante contrassegno, applicato su un foglio con i dati della gara e comprovando l’assolvimento dell’imposta indicando nel documento inviato il codice numerico composto da 14 cifre rilevabili dal contrassegno telematico rilasciato dall’intermediario. In tal caso, sarà cura dell’utente conservare il contrassegno utilizzato entro il termine di decadenza triennale previsto per l’accertamento da parte dell’Amministrazione (articolo 37 del DPRn 642 del1972). Le sopra evidenziate indicazioni sono rilevabili altresì dalla circolare dell'Agenzia delle entrate n.89/E del 6/10/2016.IL PAGAMENTO VIRTUALE DELL'IMPOSTA DI BOLLO POTRA' ESSERE EFFETTUATO SECONDO LE MODALITA' PREVISTE DALL'ART. 3 DPR 642/1972

PI008312-22

Si richiede se l’Ente si avvalga della consulenza di un broker. In caso di risposta affermativa richiediamo il nominativo e le modalità di pagamento della consulenza (fee a carico dell’Ente o dettaglio delle provvigioni da versare). L'AOU FEDERICO II NON SI AVVALE DI BROKER

PI008311-22

Si richiede attuale assicuratore, attuale premio annuo lordo in corso e principali differenze tra il normativo in essere e i capitolati andati a gara.GLI ATTUALI ASSICURATORI SONO STATI RESI NOTI CON LA PUBBLICAZIONE DEI FILES SINISTRI.
I PREMI LORDI SONO I SEGUENTI:INCENDIO € 70.401,49 - FURTO € 33.749,00 - INFORTUNI € 28.276,88

PI008289-22

SALVE BUONGIORNO, RICHIEDIAMO STATISTICHE SINISTRI DI TUTTI E TRE I LOTTI OGGETTO DI GARA.SI TRASMETTONO LE STATISTICHE SINISTRI INCENDIO E INFORTUNI RELATIVE AGLI ULTIMI 3 ANNI

STATISTICA SINISTRI ULTIMI 3 ANNI.pdf


Assistenza Ordini e Magazzino​​


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "2"
Fax +39 081 604 03 37

email: ordini@soresa.it

Segreteria


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "4"
Fax +39 081 750 00 12

email: segreteria@soresa.it

Assistenza SISTEMA INFORMATIVO APPALTI PUBBLICI IN SANITÀ​​​ - SIAPS​


dal lunedi al venerdi
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Tel 800 078 666 (numero verde - da telefonia fissa nazionale)​​
Tel ​+39 0892857876 (da telefonia mobile o estero)​

email: hd-siaps@soresa.it