Accesso all'area riservata

Dettaglio Bando
To​rna Indietro ​​​​​​​​​​​

Dettaglio bando di gara

BANDO RETTIFICATO - PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI DURATA BIENNALE, DI DISPOSITIVI PROTESICI MAMMARI DA DESTINARE ALLA U.O.C. CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTTIVA.

A.O. SAN GIOVANNI DI DIO

Fortunato Giovanna

€ 570.000,00 (Iva Esclusa)

Offerta economicamente più vantaggiosa

Forniture

Venerdì, 1 Ott 2021, ore 12: 00

Mercoledì, 20 Ott 2021, ore 12: 00

Allegati

Esiti e Pubblicazioni

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

Verbali

21/10/2021Si allega il verbale della 1 seduta

verbale_gara_firmato.pdf

CV Commissione

23/12/2021Con disposizione del Direttore Generale prot. n. 27989 del 01.12.2021, è stata nominata la Commissione giudicatrice come di seguito composta: Prof. Alessandro Puzziello in qualità di Presidente; Dr. Alfonso Barbato in qualità di Componente; Prof. Sergio Brongo in qualità di Componente e segretario verbalizzante. IN ALLEGATO I CURRICULA

curricula.rar

Verbali

25/05/2022Si allegano i verbali della Commissione giudicatrice. Eventuali ricezioni di rilievo in merito potranno pervenire, stesso mezzo, entro e non oltre il 06/06/2022

verbali.pdf

Verbali

25/05/2022Si allegano la tabella riepilogativa della valutazione tecnica della Commissione giudicatrice. Eventuali ricezioni di rilievo in merito potranno pervenire, stesso mezzo, entro e non oltre il 06/06/2022

tabella_riepilogativa.xlsx

Verbali

15/06/2022verbale commissione giudicatrice di correzione errori materiali

correzione.pdf

Verbali

20/06/2022verbale seconda seduta pubblica

verbale2.pdf

Esito

20/06/2022si allega file excel elaborato dal sistema

tabella_finale.xlsx

Avvisi

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

AVVISO_GARA

20/10/2021Si conferma, come già comunicato a sistema, che la seduta pubblica, prevista per il giorno 21/10/2021 alle ore 10, avverrà in modalità "virtuale", perchè, allo stato, non è possibile garantire il distanziamento sociale così come previsto dalle norme per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19.

AVVISO_GARA

13/10/2021In merito alla consegna della campionatura, si conferma quanto già riportato nel file "chiarimenti2.pdf", alla voce 6"La fornitura della campionatura è da ritenersi a titolo gratuito. La campionatura richiesta dovrà pervenire, entro e non oltre il termine ultimo di presentazione delle offerte, presso il Protocollo generale, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:30 alle ore 13:30, in apposito plico idoneamente sigillato e recare all’esterno, oltre all’esatta indicazione della ragione sociale del mittente ed all’indirizzo dello stesso, il numero di telefono e pec, il CIG e l’oggetto dell’appalto. La consegna del plico è totalmente a rischio del mittente, intendendosi l’A.O.U. Ruggi esonerata da ogni responsabilità, anche derivante da causa di forza maggiore, qualora il suddetto plico non giungesse a destinazione in tempo utile"

AVVISO_GARA

27/09/2021Modifica sezione “busta economica”

motivazione_rettifica.pdf

Chiarimenti

Protocollo Domanda Risposta Allegato

PI065106-21

Spettabile Stazione Appaltante, di seguito i chiarimenti che la scrivente società intende sottoporre alla Vostra attenzione: Quesiti relativi al capitolato speciale 1)Con riferimento alle caratteristiche tecniche del Lotto 1, in cui viene specificamente richiesto “profilo anatomico a base ovoidale”, si precisa che tale specifica tecnica risulta essere non solo limitativa della concorrenza, ma volta a favorire uno specifico operatore economico. Si chiede quindi di consentire la presentazione di protesi mammarie a profilo anatomico con CND P060102 con tutte le possibili basi, al fine di consentire al chirurgo la più ampia scelta di protesi possibili e di soddisfare in tal modo ogni esigenza clinica per le pazienti. 2)Lotti 1, 2 e 3 “Qualità dell’involucro esterno e della testurizzazione” Chiediamo come verranno suddivisi i 35 punti per il lotto 1, i 20 punti per il lotto 2 e i 35 per il lotto 3 tra qualità dell’involucro esterno e della testurizzazione. L’art. 96, comma 6 del D.Lgs 50/2016 dispone che “I documenti di gara stabiliscono i criteri di aggiudicazione dell'offerta, pertinenti alla natura, all'oggetto e alle caratteristiche del contratto. In particolare, l'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, è valutata sulla base di criteri oggettivi, quali gli aspetti qualitativi, ambientali o sociali, connessi all'oggetto dell'appalto”. La predetta norma risulta palesemente violata, in quanto è stato attribuito un totale potere discrezionale alla Commissione rispetto a un criterio di valutazione che non risulta nemmeno essere specificato nel dettaglio con dei subcriteri a cui vengano attribuiti dei subpunteggi. Si chiede pertanto di distribuire i punteggi sopra indicati, con dei subcriteri di valutazione che possano determinare una valutazione dell’offerta il più imparziale e legittimo possibile, specificando i criteri motivazionali a cui deve attenersi la commissione per la valutazione del parametro, e quindi il criterio di attribuzione dei punteggi affinchè siano rispettati “i principi di proporzionalità, trasparenza e che abbia basi scientifiche” (cfr punto 5 delle Linee Guida Anac n. 2). 3)Lotto 2 espansori mammari temporanei di forma anatomica “valvola integrale – punteggio max 15” Si chiede di specificare che cosa si intende per valvola integrata a basso profilo con ampia membrana autosigillante; 4)Lotti 1, 2, 3 e 4 – qualità dell’assistenza tecnica e del servizio post - vendita Nell’attribuzione del punteggio tecnico verrà valutata anche la reperibilità telefonica, si chiede di specificare per quale fascia oraria e giornate venga richiesta la reperibilità. 5)Si chiede conferma che non dovrà essere presentata la campionatura di gara. In attesa di cortese riscontro, porgiamo Cordiali saluti in allegato i chiarimenti richiesti

chiarimenti2.pdf

PI064507-21

Spett.le Ente, in relazione alla procedura indicata in oggetto, si desidera sottoporre alla Vs. spettabile attenzione alcune criticità, emerse dalla lettura della documentazione di gara e ritenute a proprio parere suscettibili di chiarimenti. In particolare, si rileva quanto segue: 1.Nell’Allegato All_4__Capitolato_Protesi, in riferimento al Lotto 2 “ESPANSORI MAMMARI” e Lotto 4 “PROTESI MAMMARIE ROTONDE LISCE” la somma dei rispettivi punteggi attribuiti a ciascun parametro è rispettivamente di tot. 75 p.ti. Si chiede cortesemente di rivedere la ripartizione degli stessi affinché sia rispettato il criterio QUALITA’: Punteggio max attribuibile 70 punti 2.Si richiede di voler esplicitare chiaramente i criteri motivazionali che andranno a determinate le modalità attribuzione dei punteggi qualità assegnati per ogni singolo parametro di ciascun lotto (ed esempio: discrezionale, ON/OFF, proporzionale, tabellare). 3.Nell’Allegato Disciplinare all’Art. 3.3 Busta “C” Documentazione Economica è previsto quanto segue: “Sarà considerata causa d’esclusione l’offerta di un prezzo complessivo uguale o superiore alla base d’asta di ogni singolo Lotto.” Si chiede cortesemente di voler espressamente specificare la base d’asta prevista per ogni singolo Lotto. 4.Nell’Allegato All_4__Capitolato_Protesi, in riferimento al Lotto 1 “PROTESI MAMMARIE ANATOMICHE” rispetto al punteggio attribuito alla varietà di scelta di profili e volumi - sarà attribuito il massimo punteggio alla più ampia gamma presentata, segnaliamo alla Vostra cortese attenzione l’estrema genericità del criterio di valutazione del requisito che, così come espresso, non tiene conto della qualità intrinseca del prodotto, bensì riconduce la valutazione alla mera conta numerica delle forme/dimensioni di protesi analoghe, differenti ad esempio nella testurizzazione (e quindi sovrapponibili per forme e dimensioni) e incidenti in maniera doppia sulla conta numerica (Gamma misure/volumi necessari: tutte le misure presenti a catalogo). Poiché a tale requisito viene assegnato un punteggio complessivo considerevole (Punteggio max 5 punti su 70), sarebbe opportuno che la valutazione venisse effettuata non solo sulla mera conta numerica complessiva, bensì sull’effettiva copertura di combinazione di volumi/misure richieste, per soddisfare le effettive e reali necessità dell’attività chirurgica, in base alla varietà dell’anatomia delle pazienti, (ad esempio specificando il range dei volumi delle protesi richieste: da 120 cc ad 800 cc). Si chiede pertanto di voler esplicitare il criterio valutativo tenendo conto di quanto sopra e di voler cortesemente confermare che dalla conta di misure/volumi saranno escluse protesi di identiche forme, misure e volumi, che presentano altre caratteristiche, quali ad esempio diversa testurizzazione, considerato che tali caratteristiche sono già oggetto di valutazione specifica in altri punti. 5.Si chiede cortesemente di voler chiarire se per ciascun lotto l’offerta dello stesso prodotto, ma con diversa testurizzazione, sia considerata un’offerta alternativa dal punto di vista tecnico e quindi escludibile, ai sensi di quanto previsto dal codice degli appalti, che vieta alternative di tipo tecnico ed economico nel rispetto del principio dell’unicità dell’offerta. 6.Nell’Allegato All_4__Capitolato_Protesi, in riferimento ai Lotti 1, 3 e 4, in all’interno della descrizione è previsto quanto segue: “Protesi di prova: Si richiede disponibilità di protesi di prova per ogni misura fornite sterili e risterilizzabili.”. In relazione a ciò, si chiede a Codesta Spettabile Amministrazione di voler cortesemente specificare quale sarà la modalità di fornitura delle protesi di prova (sizer) all’interno della gara, ad esempio in acquisto, oppure, in cessione gratuita. 7.Nell’Allegato All_4__Capitolato_Protesi, in riferimento al Lotti 2 “ESPANSORI MAMMARI” al fine di meglio valutare alcune caratteristiche sia minime che migliorative è previsto quanto segue: “Si procederà con valutazione della campionatura presentata”. Si chiede cortesemente di voler chiarire eventuali quantità campioni da presentare per questo ed eventualmente per altri lotti oggetto di partecipazione. 8.Nell’Allegato All_4__Capitolato_Protesi, in riferimento ai Lotti 1, 2, 3 4 e 5, all’interno della “descrizione e requisiti minimi” è previsto quanto segue “Le caratteristiche tecnico-qualitative dovranno essere supportate dalla presenza specifica e pertinente di letteratura scientifica internazionale indicizzata”. Si chiede cortesemente di prevedere espressamente che sia considerata la sola letteratura inerente allo specifico brand offerto per la propria categoria di prodotto. In attesa di un gradito riscontro Si porgono cordiali saluti in allegato

chiarimenti.pdf

PI059016-21

Si chiede di allegare un dettaglio con i prezzi unitari per ciascun lotto, al fine di comprendere anche quale sia il prezzo unitario dei prodotti per i lotti in cui è prevista la quotazione sia di protesi sia del sizer.La determinazione della base d'asta per lotto è stata effettuata sulla base della spesa storica, tenuto anche debito conto dell'attuale situazione di mercato. Poichè l'aggiudica avviene per lotto, risulta del tutto irrilevante la determinazione dei prezzi dei singoli prodotti, lasciata perciò alla discrezionalità dei concorrenti.


Assistenza Ordini e Magazzino​​


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "2"
Fax +39 081 604 03 37

email: ordini@soresa.it

Segreteria


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "4"
Fax +39 081 750 00 12

email: segreteria@soresa.it

Assistenza SISTEMA INFORMATIVO APPALTI PUBBLICI IN SANITÀ​​​ - SIAPS​


dal lunedi al venerdi
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Tel 800 078 666 (numero verde - da telefonia fissa nazionale)​​
Tel ​+39 0892857876 (da telefonia mobile o estero)​

email: hd-siaps@soresa.it