Accesso all'area riservata

Dettaglio Bando
To​rna Indietro ​​​​​​​​​​​

Dettaglio bando di gara

SERVIZIO DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE DELLE AREE URBANE DEI COMUNI, DEI PRESIDI OSPEDALIERI E DELLE STRUTTURE SANITARIE DI COMPETENZA DELLA AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 3 SUD

A.S.L. NAPOLI 3 SUD

Domenico Tomo

€ 11.278.025,00 (Iva Esclusa)

Offerta economicamente più vantaggiosa

Servizi

Martedì, 17 Nov 2020, ore 23: 59

Martedì, 1 Dic 2020, ore 12: 00

Esiti e Pubblicazioni

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

Provvedimento di indizione

23/10/2020DELIBERA 745 DEL 14/10/202

delibera n. 745 del 14.10.2020.pdf

Avvisi

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato
Esiti non presenti...

Chiarimenti

Protocollo Domanda Risposta Allegato

PI050642-20

L'articolo 8.3 del disciplinare di gara recita: "...la comprova del requisito, è fornita secondo le disposizioni di cui all’art. 86 e all’allegato XVII, parte II, del Codice, mediante: 1. se trattasi di forniture prestate a favore di amministrazioni o enti pubblici: da certificati rilasciati in originale o in copia conforme e vistati dalle, amministrazioni o dagli enti medesimi, inseriti nel sistema AVCPass dagli operatori..." Si chiede di sapere se gli attestati di regolare esecuzione del servizio devono essere caricati in piattaforma ANAC al momento della creazione del PassOE oppure successivamente.Dovranno essere caricati solo successivamente, su richiesta, in sede di verifica del possesso dei requisiti (in capo al soggetto aggiudicatario).

PI047152-20

Considerata la giurisprudenza di seguito indicata: “a). la nozione di “servizi analoghi” non deve essere assimilata a quella di “servizi identici”, dovendo ritenersi soddisfatta la prescrizione della legge di gara tutte le volte in cui il concorrente abbia dimostrato lo svolgimento di servizi rientranti nel medesimo settore imprenditoriale o professionale cui afferisce l’appalto (cfr., Cons. Stato, sez. IV, 5 marzo 2015, n. 1122 che a sua volta richiama Cons. Stato, sez. III, 5 dicembre 2014, nr. 6035; id., sez. IV, 11 novembre 2014, nr. 5530; id., sez. V, 25 giugno 2014, nr. 3220; id., 8 aprile 2014, nr. 1668; id., sez. III, 25 giugno 2013, nr. 3437; TAR Toscana, Firenze, sez. II, 21/02/2017 n. 287). b). “il concetto di “servizio analogo”, e parimenti quello di “fornitura analoga”, deve essere inteso non come identità, ma come mera similitudine tra le prestazioni richieste, tenendo conto che l’interesse pubblico sottostante non è certamente la creazione di una riserva a favore degli imprenditori già presenti sul mercato ma, al contrario, l’apertura del mercato attraverso l’ammissione alle gare di tutti i concorrenti per i quali si possa raggiungere un giudizio complessivo di affidabilità (cfr. da ultimo, T.A.R. Toscana, sez. I, 26 gennaio 2018, n. 132; in termini, Cons. Stato, Sez. V, 6 aprile 2017, n. 1608; Cons. Stato, Sez. V, 28/7/2015, n. 3717). Si chiede gentilmente conferma che , ai fini del soddisfacimento dei requisiti di cui agli artt. 8.2 REQUISITI DI CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA e 8.3 REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE, lett. a), il servizio di pulizia possa essere considerato servizio analogo a quello di disinfezione (servizio analogo nel settore di attività oggetto dell’appalto) e pertanto soddisfare i suddetti requisiti.Si precisa che la valutazione dell'idoneità dei concorrenti è oggetto di apposita valutazione di merito da parte del Seggio di gara e non può essere anticipata ad una fase prega. Al riguardo si conferma il possesso dei requisiti previsti dal Disciplinare di gara (par. 8) e la conformità alle previsioni del D.M. n. 274 del 07/07/1994 in materia di requisiti tecnico organizzativi richieste agli operatori che svolgono attività di disinfestazione e di derattizzazione tramite l'uso di biocidi. Infine, si evidenzia che per questo appalto la Stazione Appaltante si è avvalsa della facoltà di cui all'art. 133, co. 8, primo periodo, del Codice.