Accesso all'area riservata

Dettaglio Bando
To​rna Indietro ​​​​​​​​​​​

Dettaglio bando di gara

Procedura negoziata senza bando per l’affidamento dell’appalto di progettazione ed esecuzione dei lavori per la Realizzazione dell’Unità Operativa di Medicina Nucleare presso il Presidio Ospedaliero G. Rummo di Benevento, finanziato con i fondi ex. Art. 20 della legge n.67/88, III Fase, Scheda Intervento n.57, importo a base di gara euro 3.473.970,00, oltre Iva come per legge

SoReSa SPA

Gioiello Miriam

€ 3.537.940,00 (Iva Esclusa)

Offerta economicamente più vantaggiosa

Lavori pubblici

Lunedì, 22 Lug 2024, ore 18: 00

Martedì, 30 Lug 2024, ore 13: 00

Esiti e Pubblicazioni

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato
Esiti non presenti...

Avvisi

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato
Esiti non presenti...

Chiarimenti

Protocollo Domanda Risposta Allegato

PI088900-24

In relazione al criterio 6.2, il quale prevede di descrivere le soluzioni proposte in termini di utilizzo di fonti di energia rinnovabili nel rispetto degli obblighi previsti dal D.Lgs. 199/2021, si chiede di chiarire la motivazione per la quale nel documento IM.RE "Relazione energetica" del progetto posto a base di gara si è fatto ricorso alla procedura di "verifica alternativa" come da art. 26 comma 9 del D. Lgs. 199/2021. Tale procedura è prevista dalla normativa nei casi di impossibilità tecnica di ottemperare agli obblighi e prevede che al paragrafo "Elementi specifici che motivano eventuali deroghe a norme fissate dalla Normativa vigente" venga evidenziata dal progettista tale circostanza, esaminando dettagliatamente la non fattibilità di tutte le diverse opzioni tecnologiche disponibili. Si chiede pertanto di voler fornire quali sono le impossibilità tecniche o chiarire quali eventuali vincoli normativi hanno determinato la non possibilità di installazione di impianti di generazione di energia rinnovabile. Ciò soprattutto per poter rispondere al criterio suddetto coerentemente con le normative, i vincoli e le circostanze tecniche ostative valutate in sede di progettazione.Buongiorno,
In caso di discordanza tra la normativa, il disciplinare/Lettera d’invito e gli altri documenti di gara, al fine di definirla, si osserva il seguente ordine di prevalenza:
1.Codice, altra normativa di rango pari o superiore;
2.Disciplinare di gara/Lettera d’invito;
3.Elaborati progettuali e Capitolato speciale d’appalto;
4.Altri documenti allegati al disciplinare/Lettera d’invito.

PI086100-24

Si chiede la possibilità di poter effettuare il sopralluogo Si comunica che la Stazione Appaltante ha dato la possibilità di prenotare il sopralluogo entro il 15/07/2024

PI084654-24

Buon pomeriggio, si chiede conferma del fatto che il progettista indicato (pertanto non associato) debba sottoscrivere l'offerta tecnica ma non l'offerta economica (in considerazione del fatto che, in quanto semplicemente indicato, non fa parte di un RTI). Si resta in attesa di cortese riscontro, grazieBuongiorno, si conferma. 

PI084176-24

oggetto: richiesta sopralluogo Buongiorno, con la presente si comunica di aver inoltrato in data 27 giugno 2024 e reinoltrato in data 8 luglio 2024 richiesta di sopralluogo alla PEC areatecnica@pec.ao-rummo.it ma di non aver mai ottenuto riscontro. Restiamo in attesa di cortese convocazione, grazie. Buonasera,
si comunica che, come definito all'interno del Disciplinare/Lettera d'invito, le richieste di sopralluogo sono gestite dalla Stazione Appaltante. 

PI083302-24

Buonasera, con riferimento alla garanzia provvisoria, si richiede di voler chiarire se il beneficiario della stessa debba essere il committente A.O.R.N. San Pio di Benevento oppure la centrale di committenza So.Re.Sa. S.p.a. In attesa di cortese riscontro, si porgono cordiali salutiBuonasera, si comunica che il beneficiario della Garanzia Provvosoria deve essere So.Re.Sa. spa

PI080901-24

Buongiorno, con la presente si chiede di fornire indicazioni in merito alla redazione dell'offerta tecnica: n. facciate, righe ed eventuali font.si faccia riferimento all'allegato "modello di presentazione offerta tecnica"

PI080087-24

Con riferimento alla lettera di invito e specificamente al punto 7.2. della stessa, laddove non in possesso della Certificazione CE per l’abilitazione, gestione, manutenzione e collaudazione di impianti gas medicinali, L’impresa può partecipare alla procedura di gara dichiarando il Subappalto per tale attività, considerando che pesa circa l’1% sul totale dei lavori? In attesa di riscontro, salutiamo cordialmente E' possibile ricorrere al subappalto necessario.

PI079755-24

Quesito 1) Al punto 7.2 del disciplinare/lettera di invito, viene chiesto come requisito necessario, il possesso dell’abilitazione alla realizzazione, gestione, manutenzione e collaudazione di impianti gas medicinali, e quindi il possesso della relativa certificazione CE in conformità alle suddette direttive europee; si chiede se, in mancanza di tali abilitazioni, è ammesso il subappalto c.d. necessario/qualificante. Quesito 2) Inoltre, come come precisato al punto 7.3 lettera c) del disciplinare/lettera di invito e precisamente a pag. 33, si chiede conferma che in caso di progettisti indicati e non associati, gli stessi dovranno sottoscrivere tutti i documenti di gara (dichiarazioni comprese) presentati dall'O.E. Cordiali saluti In merito al quesito sul punto 7.2 del Disciplinare di gara, è possibile ricorrere al subappalto necessario.
in merito al punto 7.3 si conferma quanto precisato nel disciplinare di gara.

PI077655-24

La tabella riepilogativa dei criteri di valutazione dell'offerta tecnica presente al punto 18.1 del disciplinare di gara non risulta leggibile. Si chiede cortesemente di allegarla con una risoluzione maggiore. GrazieLa tabella riepilogativa presente nel disciplinare di gara al paragrafo 18.1, riporta quanto specificato nell'allegato A5-Parametri a punteggio.

PI076409-24

Buongiorno, la tabella riepilogativa presente al punto 18.1del disciplinare di gara non risulta leggibile. Si chiede cortesemente di ripubblicarla. Grazie La tabella riepilogativa presente nel disciplinare di gara al paragrafo 18.1, riporta quanto specificato nell'allegato A5-Parametri a punteggio.

PI074973-24

Con riferimento alla lettera di invito e specificamente al punto 7.2. della stessa, laddove non in possesso della Certificazione CE per l’abilitazione, gestione, manutenzione e collaudazione di impianti gas medicinali, L’impresa può partecipare alla procedura di gara dichiarando il Subappalto per tale attività, considerando che pesa circa l’1% sul totale dei lavori? In attesa di riscontro, salutiamo cordialmente E' possibile ricorrere al subappalto necessario.

PI073687-24

In riferimento alla gara in oggetto si pongono i seguenti quesiti: 1) Nell'appalto sono previsti interventi su impianti gas medicali ed è richiesta l'abilitazione alla realizzazione, gestione, manutenzione e collaudazione di impianti gas medicinali, e quindi il possesso della relativa certificazione CE in conformità alle suddette direttive europee. Tali opere di importo inferiore al 10% dell'appalto e rientranti nella categoria OG11 possono essere oggetto si subappalto qualificante e indicati come tali in sede di gara? In alternativa anche se lo scrivente è stato invitato come singolo O.E. può partecipare in ATI con società abilitata alla realizzazione degli impianti di cui sopra? 2) il sopralluogo può essere richiesto dall'O.E. invitato e poi in sede di offerta eventualmente associarsi in ATI? 3) l'offerta tecnica ed economica deve essere sottoscritta anche dal progettista indicato e non associato? 4) i file di sistema della busta tecnica ed economica devono essere sottoscritti, oltre che dall'O.E. partecipante, anche dal progettista indicato (non associato)? in attesa di un riscontro si porgono Distinti saluti1) E' possibile ricorrere al subappalto qualificatorio
2) Si conferma.
3) Si conferma.
4) Si conferma.


Assistenza Ordini e Magazzino​​


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "2"

email: ordini@soresa.it

Segreteria


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "4"

email: segreteria@soresa.it

Assistenza SISTEMA INFORMATIVO APPALTI PUBBLICI IN SANITÀ​​​ - SIAPS​


dal lunedi al venerdi
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Tel 800 078 666 (numero verde - da telefonia fissa nazionale)​​
Tel ​+39 0892857876 (da telefonia mobile o estero)​

email: hd-siaps@soresa.it