Accesso all'area riservata

Dettaglio Bando
To​rna Indietro ​​​​​​​​​​​

Dettaglio bando di gara

PROCEDURA DI GARA APERTA PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO QUINQUENNALE, CON OPZIONE DI RINNOVO PER ULTERIORI DUE ANNUALITA', DI N. 9 COLONNE LAPAROSCOPICHE DA DESTINARE ALLE VARIE SALE OPERATORIE DI QUESTA A.O.U. - GARA N. 8358600.

A.O. SAN GIOVANNI DI DIO

D'Amore Antonio

€ 2.963.300,00 (Iva Esclusa)

Offerta economicamente più vantaggiosa

Forniture

Venerdì, 18 Feb 2022, ore 12: 00

Venerdì, 4 Mar 2022, ore 12: 00

Esiti e Pubblicazioni

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

Verbali

10/03/2022VERBALE PRIMA SEDUTA PUBBLICA

VERBALE PRIMA SEDUTA PUBBLICA COLONNE.pdf

Verbali

17/03/2022VERBALE SECONDA SEDUTA PUBBLICA

VERBALE SECONDA SEDUTA PUBBLICA COLONNE.pdf

Avvisi

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

AVVISO_GARA

22/02/2022VEDI COMUNICATO ALLEGATO

comunicato.pdf

Chiarimenti

Protocollo Domanda Risposta Allegato

PI014741-22

Con la presente si inviano le seguenti richieste di chiarimenti: 1-Per i lotti 1,2,3 tra le specifiche minime del sistema video vengono richieste almeno 2 uscite digitali 2D e 3D. Si chiede conferma che tali uscite possono essere prese da sistema video aggiuntivo (videoprocessore per 3D/ICG). 2-Con riferimento al lotto 2, tra le specifiche minime del carrello medicale si richiede possibilità di aggancio a pensile esistente (marca TRUMPF). Si chiede conferma che trattasi di refuso. In caso contrario, si chiede di rimuovere tale requisito dalle specifiche di minima in quanto identifica terza azienda. 3-Per il lotto 2, tra gli accessori per colonna ginecologica, viene richiesta n.1 telecamera per endoscopia ginecologica con testina regolabile sia in posizione retta che angolata/basculante per applicazioni di cisto/resettoscopia. La richiesta, per le informazioni in nostro possesso, identifica in modo univoco un’unica azienda. Pertanto, allo scopo di consentire una più ampia partecipazione e nel rispetto del principio di concorrenza si chiede la possibilità di offrire o testina regolabile in posizione retta o testina regolabile in posizione angolata/basculante” 4-Con riferimento alla voce del lotto 3 “Accessori per colonna”, si chiede conferma che le quantità di accessori indicate nel file “Specifiche minime” sono da intendersi per l’intero lotto e non per ciascuna colonna. 5-Con riferimento al lotto 4 ed in particolare alla voce “Accessori per colonna Neurochirurgica”, per le informazioni in nostro possesso, i Neuroendoscopi richiesti identificano una sola azienda e oltretutto diverse aziende hanno telecamere compatibili con questi strumenti. Allo scopo di garantire una più ampia partecipazione a questo lotto e nel rispetto del principio di concorrenza, si richiede la possibilità di separare i neuroendoscopi in un lotto dedicato o, in alternativa, di considerare la richiesta di Neuroendoscopi non come specifica di minima. 6-Per il lotto 5, tra gli accessori del carrello medicale è richiesto il porta bombola. Si chiede conferma che trattasi di refuso non essendo previsto l’insufflatore tra i componenti della colonna. 7-Per il lotto 5, negli “Accessori” sono richiesti 5 fibroscopi flessibili in cui è stata aggiunta la dicitura “con eventuale processore dedicato, se diverso da quelli già richiesti;”. Al fine di una corretta codifica, si richiede di specificare se la richiesta è per sistemi a fibre ottiche oppure se si intendono sistemi con chip in punta (videoendoscopi), per i quali è richiesto un processore dedicato. 8-Tra i requisiti generali comuni a tutti i lotti per ciascuna ottica e ciascun cavo luce si richiede possibilità di identificativo serigrafato alfanumerico. Si chiede conferma che la presenza del QR Code e del Serial Number su ciascuna ottica e ciascun cavo luce sia sufficiente a soddisfare la richiesta. 9-Nella Griglia di Valutazione, con riferimento al lotto 2 per il punto 6 “Videolaparoscopio 2D/3D, 10mm, 0 gradi” si chiede conferma che per la caratteristica “Rotazione” trattasi di refuso e dunque non considerabile ai fini della valutazione essendo tale funzione non necessaria. Cordiali saluti

Per i lotti 1,2,3 tra le specifiche minime del sistema video vengono richieste almeno 2 uscite digitali 2D e 3D. Si chiede conferma che tali uscite possono essere prese da sistema video aggiuntivo (videoprocessore per 3D/ICG).

 Risp.      Si conferma

 2.           Con riferimento al lotto 2, tra le specifiche minime del carrello medicale si richiede possibilità di aggancio a pensile esistente (marca TRUMPF). Si chiede conferma che trattasi di refuso. In caso contrario, si chiede di rimuovere tale requisito dalle specifiche di minima in quanto identifica terza azienda.

 Risp.    Si richiede la possibilità di ancoraggio del carrello al pensile laddove si disponga di attacco universale. Diversamente, si riterrà conforme un carrello che rispecchia tutti gli altri requisiti minimi.

  3.           Per il lotto 2, tra gli accessori per colonna ginecologica, viene richiesta n.1 telecamera per endoscopia ginecologica con testina regolabile sia in posizione retta che angolata/basculante per applicazioni di cisto/resettoscopia. La richiesta, per le informazioni in nostro possesso, identifica in modo univoco un’unica azienda. Pertanto, allo scopo di consentire una più ampia partecipazione e nel rispetto del principio di concorrenza si chiede la possibilità di offrire o testina regolabile in posizione retta o testina regolabile in posizione angolata/basculante

 Risp.   Si conferma che si considerano equivalenti alla richiesta anche n.2 telecamere differenti: n.1 con testina in posizione retta e n.1 con testina regolabile in posizione angolata/basculante

  4.           Con riferimento alla voce del lotto 3 “Accessori per colonna”, si chiede conferma che le quantità di accessori indicate nel file “Specifiche minime” sono da intendersi per l’intero lotto e non per ciascuna colonna.

 Risp.   Si conferma

  5.        Con riferimento al lotto 4 ed in particolare alla voce “Accessori per colonna Neurochirurgica”, per le informazioni in nostro possesso, i Neuroendoscopi richiesti identificano una sola azienda e oltretutto diverse aziende hanno telecamere compatibili con questi strumenti. Allo scopo di garantire una più ampia partecipazione a questo lotto e nel rispetto del principio di concorrenza, si richiede la possibilità di separare i neuroendoscopi in un lotto dedicato o, in alternativa, di considerare la richiesta di Neuroendoscopi non come specifica di minima.

 Risp.   Si riscontra la presente richiesta di chiarimento con un comunicato

  6.           Per il lotto 5, tra gli accessori del carrello medicale è richiesto il porta bombola. Si chiede conferma che trattasi di refuso non essendo previsto l’insufflatore tra i componenti della colonna.

 Risp.    Non si tratta di refuso

 7.           Per il lotto 5, negli “Accessori” sono richiesti 5 fibroscopi flessibili in cui è stata aggiunta la dicitura “con eventuale processore dedicato, se diverso da quelli già richiesti;”. Al fine di una corretta codifica, si richiede di specificare se la richiesta è per sistemi a fibre ottiche oppure se si intendono sistemi con chip in punta (videoendoscopi), per i quali è richiesto un processore dedicato.

 Risp.   La richiesta non è relativa a videoendoscopi, bensì a fibroscopi flessibili.

 8.           Tra i requisiti generali comuni a tutti i lotti per ciascuna ottica e ciascun cavo luce si richiede possibilità di identificativo serigrafato alfanumerico. Si chiede conferma che la presenza del QR Code e del Serial Number su ciascuna ottica e ciascun cavo luce sia sufficiente a soddisfare la richiesta.

 Risp.    Si conferma

   9.           Nella Griglia di Valutazione, con riferimento al lotto 2 per il punto 6 “Videolaparoscopio 2D/3D, 10mm, 0 gradi” si chiede conferma che per la caratteristica “Rotazione” trattasi di refuso e dunque non considerabile ai fini della valutazione essendo tale funzione non necessaria.

 Risp.    Non si tratta di refuso


PI013878-22

Per la dichiarazione richiesta all’art. 3.3 del disciplinare di gara, ovvero indicazione per ciascun bene offerto del miglior prezzo nazionale praticato, si richiede di chiarire quanto segue. La presente procedura ha per oggetto il noleggio di colonne laparoscopiche ed endoscopiche con un’opzione di proroga a due anni comprensiva di full risk. A tal proposito si invita codesta amministrazione a considerare che il prezzo di una semplice vendita è diverso dal valore di un full risk a cinque anni con un’opzione di proroga a due. Inoltre anche il modello di offerta da allegare prevede un totale complessivo per il noleggio e non il prezzo del singolo bene. Quindi si chiede di eliminare dal capitolato la presente richiesta. Con riferimento al quesito richiesto si rappresenta che le dichiarazioni relative ai prezzi praticati sul territorio nazionale andranno ad alimentare i flussi informativi dell'Osservatorio Regionale Prezzi e saranno oggetto di valutazione in sede di verifica della congruità dell'offerta.

PI013853-22

Spett.le Ente, si chiede chiarimento in merito alla generazione Passoe: nessuno dei CIG indicati risulta gestito dal sistema AVCPass. Il sistema restituisce il seguente messaggio "Il CIG indicato non è gestito dal sistema AVCpas" Distinti SalutiI CIG in argomento sono stati perfezionati.
Saluti

PI013844-22

Spett.le Ente, si chiede di specificare il CIG esatto per il Lotto 5 in quanto il CIG presente sulla documentazione di gara risulta essere lo stesso di quello del Lotto 4. Mentre in fase di generazione del PassOE risulta esserci un altro CIG (8990064381). per cui si prega di specificare qual è il CIG per il Lotto 5. Cordiali saluti Con riferimento a quanto segnalato, si precisa che il n. Cig relativo al lotto n. 5 è il seguente:8990064381.
Pertanto il n. indicato  nel disciplinare di gara  al lotto n. 5 (8990058E8A) deve intendersi errore materiale.
Saluti

PI013403-22

Buongiorno, si chiede di specificare: - se la mancanza anche di una sola delle caratteristiche minime richieste sia causa di esclusione automatica dalla procedura - se tutte le caratteristiche richieste nel questionario tecnico sono da intendersi comunque minime o siano essenziali soltanto quelle elencate nel documento "Schema di configurazione e caratteristiche tecniche operative e funzionali minime delle tecnologie richieste" Cordiali salutiQuesito n. 1:
- In mancanza  anche di una sola delle caratteristiche minime richieste è causa di esclusione automatica dalla procedura;
- le caratteristiche richieste nel questionario tecnico non sono da intendersi come minime: sono requisiti minimi/essenziali quelli specificati nel documento "SCHEMA DI CONFIGURAZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE, OPERATIVE E FUNZIONALI MINIME DELLE TECNOLOGIE".

PI012756-22

Buongiorno data l'entità e la complessità della presente procedura, considerato inoltre il protrarsi dello stato di emergenza che ci costringe ancora a lavorare in regime di smart working con organico ridotto e con conseguenti rallentamenti nella comunicazione e preparazione dei documenti, al fine di meglio rispondere alle richieste del Vs Spettabile Ente, siamo con la presente a richiedere la possibilità di una proroga dei termini di presentazione offerta. Cordiali saluti AL MOMENTO NON SI RAVVISA LA NECESSITA  DI PROROGA.

PI012374-22

Spett.le Ente, in merito al lotto 5 della procedura di gara in oggetto (colonna laparoscopica 4K per Otorinolaringoiatria) si chiede di specificare: - quanti monitor medicali sono richiesti e di quanti pollici - si chiede di confermare che gli “accessori” richiesti (N.3 fibroscopio flessibile diagnostico + N.2 fibroscopio flessibile operativo) sono fibroscopi flessibili e non videonasofarinoscopiRisposta: 
a) n. 2 monitor da almeno 30".;
b) Si conferma.


Assistenza Ordini e Magazzino​​


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "2"
Fax +39 081 604 03 37

email: ordini@soresa.it

Segreteria


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "4"
Fax +39 081 750 00 12

email: segreteria@soresa.it

Assistenza SISTEMA INFORMATIVO APPALTI PUBBLICI IN SANITÀ​​​ - SIAPS​


dal lunedi al venerdi
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Tel 800 078 666 (numero verde - da telefonia fissa nazionale)​​
Tel ​+39 0892857876 (da telefonia mobile o estero)​

email: hd-siaps@soresa.it