Accesso all'area riservata

Dettaglio Bando
To​rna Indietro ​​​​​​​​​​​

Dettaglio bando di gara

LAVORI DI CONFORMITÀ ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI _ P.O. DI SANT'ANGELO DEI LOMBARDI (AV) – ART. 20 L.67/88 III^ FASE – I STRALCIO _ SCHEDA INTERVENTO N.4

A.S.L. AVELLINO

MARINA ABBONDANDOLO

€ 1.435.998,38 (Iva Esclusa)

Offerta economicamente più vantaggiosa

Lavori pubblici

Venerdì, 25 Giu 2021, ore 12: 00

Lunedì, 5 Lug 2021, ore 12: 00

Esiti e Pubblicazioni

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato
Esiti non presenti...

Avvisi

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato
Esiti non presenti...

Chiarimenti

Protocollo Domanda Risposta Allegato

PI042011-21

"Dall’analisi del disciplinare di gara emergono indicazioni contrastanti circa le migliorie richieste" CRITERIO A A pagina 22 del disciplinare si chiede di elaborare proposte migliorative finalizzate a ridurre l’impatto di cantiere sul contesto e le interferenze con le attività ospedaliere ovvero di indicare “ … l’organizzazione delle aree di cantiere e delle relative fasi lavorative dando risalto al lay-out di cantiere riportante gli accorgimenti operativi che si intendono adottare in fase di esecuzione, tali da ridurre l’impatto del cantiere sul contesto circostante e le interferenze con le attività ospedaliere”. A pagina 25, invece, dove è riportata la tabella riassuntiva per i criteri di valutazione, si chiede sostanzialmente altro: “ … Le proposte tecniche migliorative dovranno riguardare in particolare: la fase iniziale di messa in sicurezza del fabbricato; la fase iniziale di messa in sicurezza delle aree e la cantierizzazione dell’opera; le previsioni di gestione delle emergenze durante le lavorazioni di cui ai punti precedenti; - la gestione delle interferenze con gli altri spazi del P.O. e con le aree esterne; Segregazione del cantiere rispetto agli ambienti sanitari e riduzione del disturbo arrecato dal cantiere all’attività sanitaria CRITERIO B A pagina 22 del disciplinare si chiede di elaborare proposte migliorative relative alla “…struttura organizzativa dedicata in termini di numero e qualifica delle risorse umane da utilizzare (con particolare riferimento all’esperienza da questi maturata in ambito di lavorazioni analoghe)”. A pagina 25, invece, si chiede di indicare “… a) approccio metodologico al cantiere, alla esecuzione dei lavori e alla pianificazione delle lavorazioni previste; b) descrizione dei processi per l’integrazione e coordinamento di tutte le lavorazioni specialistiche; c) metodologia proposta ai fini dell’efficacia del rapporto col RUP, CSE e DL. processi, strumenti, lavorazioni e metodologie innovative e migliorative per lo svolgimento dell’opera; d) analisi delle fasi lavorative caratterizzate da maggiori criticità per quanto riguarda la gestione del cantiere e relative proposte di intervento”. CRITERIO C A pagina 22 del disciplinare si chiedono proposte migliorative relative alle “… attrezzature ed i mezzi da utilizzare dando risalto all’adeguatezza rispetto ai riflessi sulla qualità ambientale (onde ridurre al minimo possibile l’inquinamento acustico e atmosferico” A pagina 25, invece, si chiede di elaborare proposte migliorative sui CAM e in particolare di elaborare proposte relative alle “… modalità di esecuzione delle demolizioni con particolare attenzione alla rimozione e allo smaltimento delle macerie; l’organizzazione generale del cantiere tenendo conto del suo inserimento all’interno di una struttura ospedaliera in esercizio, in particolare considerando gli aspetti che hanno influenza sui “livelli di disturbo” per le attività circostanti” Si chiede pertanto di indicare quali siano i criteri di valutazione sui quali preparare l’offerta migliorativa eliminando ogni dubbio circa le indicazioni presenti nelle parti del disciplinare sopra riportate". In attesa di un celere riscontro, porgiamo distinti saluti. Preso atto dei chiarimenti richiesti in ordine ai criteri delle proposte migliorative, si precisa che i criteri di valutazione sui quali preparare l’offerta migliorativa sono quelli elencati nella tabella riportata a pag. 25 del Disciplinare di gara. Resta confermata la modalità di presentazione delle proposte migliorative mediante una “relazione sintetica, compreso eventuali grafici o schede tecniche, di non più di 6 (sei) facciate in formato A4 - font Times New Roman non inferiore a 12 pt, interlinea singola - esclusi indice e copertina”.

1397.pdf

PI041285-21

Le presente per richiedere di voler cortesemente fornire gli elaborati del progetto esecutivo denominati: ARCHITETTURA, IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI, IMPIANTO ANTINCENDIO, in quanto, al momento del loro download dal portale telematico, risulta un errore. In attesa di riscontro, cordiali salutiGli elaborati richiesti sono disponibili sul sito aziendale all'indirizzo www.aslavellino.it/albo pretorio/gare e appalti/gare appalti in corso. Gli elaborati richiesti sono scaricabili dalla specifica gara in argomento e corrispondono ai file: "Elaborati progettuali 3, 4, 5, 6 e 7".

PI040503-21

Si chiede di definire meglio le categorie e classifiche di partecpazioneCome riportato al Cap. 10 le categorie con le rispettive classificazioni sono le seguenti: Categoria Classifica Prevalente/scorporabile OG1 III – importo fino a euro 1.033.000 Prevalente OS30 II – importo fino a euro 516.000 Scorporabile

1258.pdf


Assistenza Ordini e Magazzino​​


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "2"
Fax +39 081 604 03 37

email: ordini@soresa.it

Segreteria


dal lunedi al venerdi
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 16.45
Tel +39 081 212 81 74 / opzione "4"
Fax +39 081 750 00 12

email: segreteria@soresa.it

Assistenza SISTEMA INFORMATIVO APPALTI PUBBLICI IN SANITÀ​​​ - SIAPS​


dal lunedi al venerdi
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Tel 800 078 666 (numero verde - da telefonia fissa nazionale)​​
Tel ​+39 0892857876 (da telefonia mobile o estero)​

email: hd-siaps@soresa.it