Accesso all'area riservata

Dettaglio Bando
To​rna Indietro ​​​​​​​​​​​

Dettaglio bando di gara

BANDO RETTIFICATO - PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DEI SERVIZI DI GESTIONE DELL’INFRASTRUTTURA ASSERVITA AL PORTALE ISTITUZIONALE, AL SISTEMA DI GESTIONE DELLE AUTORIZZAZIONI ED ALLA PIATTAFORMA DI E-PROCUREMENT

SoReSa SPA

Palma Felicia Romano

€ 305.000,00 (Iva Esclusa)

Offerta economicamente più vantaggiosa

Servizi

Venerdì, 13 Nov 2020, ore 12: 00

Giovedì, 10 Dic 2020, ore 12: 00

Esiti e Pubblicazioni

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato

Provvedimento di indizione

22/10/2020Determinazione n. 335 del 20/10/2020

Determinazione n. 335 del 2020 indizione portale sharepoint.pdf

Avvisi

Tipologia Data Pubblicazione Descrizione Allegato
Esiti non presenti...

Chiarimenti

Protocollo Domanda Risposta Allegato

PI050523-20

1.In base a quanto riportato nel Capitolato Tecnico al paragrafo 3.2.2 Gestione sistemistica e manutenzione dell’intera infrastruttura: configurazione, migrazione e attivazione “So.Re.Sa. SpA metterà a disposizione, sul sito di DR che, al termine delle attività descritte nel paragrafo precedente, sarà nel data center presso la propria sede, la connettività e l’infrastruttura di rete, tutte le dotazioni hardware e sistemi operativi acquisite nell’ambito dell’appalto SIAPS, le licenze d’uso con SA di Microsoft SQL Server e Sharepoint. L’IA dovrà farsi carico della gestione sistemistica e della manutenzione hardware e software delle infrastrutture sul sito primario (in cloud) e sul sito secondario di DR (on premise presso So.Re.Sa.).”, si chiede alla Stazione Appaltante di confermare che NON sono a carico dell’Impresa Aggiudicataria gli interventi di manutenzione Hardware sulle infrastrutture in casa SORESA oggetto di fornitura nell’ambito del contratto di appalto del SIAPS e coperte da regolare contratto di assistenza e manutenzione. Non si conferma. Le manutenzioni hardware sulle infrastrutture in casa SORESA oggetto di fornitura nell’ambito del contratto di appalto del SIAPS sono a carico dell’Impresa Aggiudicataria

PI050392-20

1.A completamento del “Contesto Attuale” riportato nel capitolo 2 del Capitolato Tecnico e, al fine di ottenere tutti gli elementi necessari per dimensionare nel modo corretto i servizi che saranno offerti nella presente Gara, si chiede alla Stazione Appaltante di specificare la tipologia di release delle licenze VMware attualmente attive e, inoltre, se su tali licenze è attualmente attivo un contratto di manutenzione. 2.A completamento del “Contesto Attuale” riportato nel capitolo 2 del Capitolato Tecnico e, al fine di ottenere tutti gli elementi necessari per dimensionare nel modo corretto i servizi che saranno offerti nella presente Gara, si chiede alla Stazione Appaltante di specificare quali sono le capacità di banda (dedicate MPLS ed internet) degli accessi presso la sede So.Re.Sa. Si chiede, inoltre, di fornire una stima su quali e di che consistenza siano gli attuali flussi di traffico in uscita giornaliera verso il sito secondario di DR. Grazie.1. Le licenze VMware attualmente attive sono: n. 2 licenze VMware vSphere 5 Essentials Plus – 6 CPUs n. 2 licenze vCenter Server 5 Essentials – 1 instances Il contratto di manutenzione è in carico all’attuale fornitore e, di conseguenza, terminerà al termine del contratto 2. Presso la sede di So.Re.Sa. è disponibile un accesso 600M/600M BNA/BGA, multiambito, affidabilità elevata. I flussi di traffico attuale verso il sito di DR sono del tutto irrilevanti e non significativi rispetto all’architettura ed ai servizi richiesti. Al riguardo si invita ad una più attenta lettura dei paragrafi 3.2.1 e 3.2.2 del Capitolato tecnico.

PI049150-20

1.In base a quanto riportato nel Capitolato Tecnico al paragrafo 3.2.1 Cloud ibrido: configurazione, migrazione e attivazione “A seguire, l’IA dovrà provvedere alla disinstallazione dell’attuale infrastruttura sul sito secondario presso l’ASL di Caserta, al suo trasferimento presso il sito primario di So.Re.Sa. e all’installazione, riconfigurazione e attivazione come sito secondario di DR dell’ambiente di produzione in cloud, mettendo a disposizione di So.Re.Sa. le risorse non utilizzate.”, si chiede alla Stazione Appaltante di chiarire sicuramente che il moving fisico dell’attuale infrastruttura sul sito secondario presso l’ASL di Caserta verso la sede di So.Re.Sa presente al Centro Direzionale di Napoli, ossia spegnimento delle macchine fisiche, trasferimento presso il sito primario in casa So.Re.Sa. e riaccensione delle stesse macchine mantenendo la stessa piattaforma secondaria. 2.In base a quanto riportato nell’Allegato A5 – Scheda Punteggi Tecnici, in riferimento al sub-criterio C.1 “Il punteggio sarà attribuito valutando le caratteristiche del cloud offerto, con particolare riguardo agli aspetti di sicurezza, fisica e logica, alle caratteristiche dei sistemi disponibili e della strutturazione del piano di migrazione”, sono indicati 2 punti discrezionali, mentre nella casellina adiacente riportante il Punteggio sono indicati 4 punti, per cui si chiede alla Stazione Appaltante di chiarire quale sia il punteggio associato a tale sub criterio. 3.In base a quanto riportato nel Capitolato tecnico al paragrafo 2.1 INFRASTRUTTURE “Ove necessario, ulteriori dettagli sull’infrastruttura potranno essere richiesti in sede di sopralluogo.”, si chiede alla Stazione Appaltante di chiarire se possa essere fatto un sopralluogo prima della presentazione delle Offerte, oppure se il sopralluogo di cui si parla verrà fatto solo in seguito all’aggiudicazione della Gara. 4.In base a quanto riportato nel Disciplinare di Gara al paragrafo 9.3 Requisiti di capacità tecnica e professionale “b) essere in possesso delle certificazioni ISO/IEC 20000, ISO/IEC 27001 (estesa a ISO/IEC 27018, ISO/IEC27017, ISO/IEC 27002, alla ISO/IEC 27035) per il Data Center Cloud, in corso di validità (o equivalente) rilasciate da organismo di certificazione accreditato ACCREDIA, o da altro ente di accreditamento firmatario degli accordi di mutuo riconoscimento nel settore specifico.” e “In caso di RTI, consorzio ordinario, aggregazioni di imprese di rete o GEIE le predette certificazioni devono essere possedute da tutte le ditte che compongono il raggruppamento o consorzio.”, si chiede alla Stazione Appaltante di confermare che le certificazioni di cui al punto b), essendo specifiche per il Data Center Cloud, debbano essere possedute solo dall’azienda che ha in carico la fornitura del Data Center. 1. Al termine della migrazione dell’attuale ambiente di produzione “on premise” al cloud si dovrà procedere al “moving” fisico delle attrezzature presenti presso l’ASL di Caserta. Le attrezzature disponibili (ex ambiente di produzione ed ex DR) dovranno essere riconfigurate per il loro utilizzo come ambiente di DR “on premise”, mettendo a disposizione di So.Re.Sa. le risorse non utilizzate. 2. Nella casella dei sub criteri l’indicazione “2 punti discrezionali” è un refuso, il punteggio associato al sub criterio è quello indicato nella colonna punteggio, ovvero 4. 3. è possibile richiedere un sopralluogo entro il 30 novembre. Il sopralluogo potrà essere effettuato esclusivamente presso la sede di So. Re. Sa al Centro Direzionale di Napoli. 4. Si conferma che le certificazioni di cui al punto b) devono essere possedute solo dall’azienda che ha in carico la fornitura del Data Center Cloud, come da rettifica (determinazione n. 352 dell’ 11 novembre 2020).